Viaggi di gruppo

Mese di riferimento: Settembre 2024 Durata: 8 giorni/7 notti

GIORNO 1 – CECINA – RODI GARGANICO
Partenza con bus GT direzione Rodi Garganico, soste lungo il percorso e pranzo libero. Arrivo nel pomeriggio e check-in nel nostro bellissimo Villaggio. Sistemazione in appartamenti dotati di ogni comfort. Relax e possibilità di usufruire della navetta gratuita per il lido convenzionato (1 ombrellone e due lettini inclusi nel prezzo). Aperitivo a buffet e cena al Villaggio.
 
DAL GIORNO 2 AL GIORNO 7 – RODI GARGANICO
Soggiorno in Villaggio con trattamento di mezza pensione.
Durante il nostro periodo di soggiorno avremo la possibilità di fare bellissime escursioni:

Tour in barca delle grotte marina del Gargano: Il tratto di escursione più suggestivo sono i 40 Km di costa alta e frastagliata tra Vieste e Mattinata. Le bianche falesie, le insenature e calette circondate dalla macchia mediterranea e da una vegetazione fatta di pini, lauri, agrumi e ulivi rendono la costa garganica unica nel mediterraneo.
Tour in barca delle Isole Tremiti: Le Isole Tremiti sono l’unico arcipelago italiano del mare Adriatico e si trovano a circa 12 miglia a largo del Gargano, nel nord della Puglia. Le Tremiti rappresentano un piccolo angolo di paradiso che attrae ogni anno migliaia di turisti. Il mare è limpido, i fondali puliti, il clima gradevole, l’aria pura, la vegetazione rigogliosa, la natura ancora selvaggia ed incontaminata, le baie e i promontori, le coste basse e sabbiose, ma anche alte e rocciose con falesie a strapiombo sul mare.
Escursione al borgo di Vico del Gargano: situato nell’entroterra del nord del Gargano, non lontano da Rodi Garganico e Peschici, è inserito tra i “borghi più belli d’Italia”. L’affascinante centro storico è di origine medioevale e conserva molte delle caratteristiche originali ed architetture tipiche dei piccoli borghi collinari del sud Italia, dove si alternano diversi stili. Testimone dell’antica civiltà contadina di Vico del Gargano è il Trappeto Maratea, uno spazio espositivo allestito all’interno di un antico trappeto del borgo, ossia un frantoio da olive, risalente al XIV secolo. All’interno del Museo sono esposti gli strumenti legati alla molitura delle olive, come le presse in legno per la premitura, la macina ed altri strumenti utili per i lavori agricoli.
Inoltre faremo serate a tema, come la cena tipica con la famosa “PAPOSCIA VICHESE” per assaporare le tradizioni culinarie pugliesi (La paposcia vichese è un 'pane-focaccia', un “prodotto da forno lievitato, caratterizzato da una forma allungata e dall'assenza di mollica, chiamato anche 'pizza a vamp”, ossia cotta con la fiamma (vamp) del forno a legna, o “pizza schett”).
 
GIORNO 8 – RODI GARGANICO - CECINA

Dopo la colazione, partenza per il rientro, con varie soste lungo il percorso. Pranzo libero. Arrivo nel tardo pomeriggio.
 
ESCURSIONI FACOLTATIVE:
- Jeep Safari - MEZZA GIORNATA - Da concordare secondo disponibilità la partenza (si parte con minimo 6 persone, massimo 10). Percorso: Piccoli trekking intervallati da tratti in Jeep per ammirare il Torrente Romondato, a Montagna Spaccata (Canyon del Gargano) alla scoperta della geologia Garganica. Attraversando, poi le diverse fasce fitoclimatiche, dalla macchia mediterranea alla faggeta si giunge in Foresta Umbra insignita per ben 2 volte del riconoscimento UNESCO per via delle faggete vetuste presenti. Abbigliamento consigliato: scarpe da ginnastica e tenuta comoda. Costo: 40€ a persona.

I Cutini della Foresta Umbra - MEZZA GIORNATA - Percorreremo con il bus un tratto della foresta, fino al suo cuore. Possibilità di fare un piccolo percorso a piedi o di rimanere al bar del laghetto. “Polmone verde del Gargano”, la Foresta Umbra è una delle più grandi faggete vetuste d’Europa (Patrimonio UNESCO) ma anche una delle più antiche ed integre d’Italia. Dire faggete però è riduttivo: la Foresta Umbra presenta una grande varietà di piante e alberi che lascia perplessi chi studia le faggete appenniniche ed europee, dove domina in assoluto il faggio e dove il sottobosco è privo di arbusti. La foresta invece, oltre al faggio ha anche aceri, carpini, tigli, castagni, cerri, farnetti, lecci e tassi millenari. PRANZO AL SACCO. Costo esperienza 20€ accompagnamento con guida associata AIGAE. Minimo 30 persone.

Vieste: - MEZZA GIORNATA - Partenza dopo colazione per Vieste ed incontro con la guida. Camminando per il centro storico, lo sguardo si incanta sui dettagli che richiamano il passato medievale della città, tra stradine strette e case antiche, visitando poi il Castello e la Cattedrale, per arrivare alla piazzetta Petrone, che regala dal suo belvedere una vista meravigliosa sul mare. Conosciuta come la Perla del Gargano per le sue magnifiche spiagge e per le acque cristalline, conserva una natura quasi selvaggia nelle sue alte falesie e nelle grotte marine incastonate lungo il litorale. Il mare è poi raccontato nel suo Museo Malacologico, che custodisce oltre 15mila conchiglie provenienti da tutto il mondo. Infine, simbolo di Vieste sono i trabucchi: strutture che narrano l’antica vita sul mare, quando erano luogo di pesca, di gesti semplici e di fatica, isole sospese sulle acque accoglienti dell’Adriatico. Rientro per pranzo in struttura. Costo: 20€ a persona. Minimo 30 persone.

Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo - GIORNATA INTERA - Partenza per la visita guidata di Monte Sant’Angelo, un borgo situato nella parte sud del Gargano, a circa 800 metri di quota, nota soprattutto per il Santuario di San Michele Arcangelo, patrimonio Unesco. Il Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo è un luogo di grande importanza storica ed emotiva per tutti i pellegrini devoti a San Michele. Oltre al santuario è degno di nota anche il quartiere medioevale rione Junno, con i vicoli strettissimi e le bianche case a schiera, con tetto a spiovente. Monte Sant’Angelo è uno dei borghi che hanno custodito meglio la cultura tipica garganica, nonché Capitale Pugliese della cultura 2024. PRANZO AL SACCO. dopo pranzo visita guidata di San Giovanni Rotondo: una destinazione simbolo della fede cattolica. È tra i siti più conosciuti al mondo per il turismo religioso, dato che proprio qui Padre Pio da Pietrelcina ha vissuto per ben 52 anni. La fede si respira in ogni angolo di questa cittadina dell’entroterra pugliese, situata all’interno del Parco Nazionale del Gargano. Rientro per cena in struttura. Costo: 30€ a persona. Minimo 30 persone.

Possibilità di uscite serali a Rodi Garganico ed a Peschici al costo di 10€ a persona.

LA QUOTA INCLUDE:
-Bus GT;
-Accompagnatore;
-Soggiorno di 7 notti in mezza pensione;
-Tessera Club che include: navetta da e per la spiaggia, un ombrellone e due lettini nel Lido Balneare amico, attrezzato con bar e veranda;
-Cena Tipica;
-Escursione alle Grotte Marine;
-Escursione alle Isole Tremiti;
-Escursione a Vico del Gargano;
-Assicurazione medico/bagaglio;

 
LA QUOTA NON INCLUDE:
-Pranzi (supplemento pensione completa 120€ compresi cestini durante escursioni);
-Escursioni facoltative;
-Assicurazione annullamento;
-Mance ed extra personali;
-Tutto quello non menzionato ne “La Quota Include”.

 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 690€
SUPPLEMENTO SINGOLA: 180€

 
vedi Viaggi di gruppo Vedi tutti i viaggi Richiedi informazioni